Relazione tecnica di restauro “San Leonardo da Porto Maurizio”

22 Apr 2022

L’opera è un dipinto su tela con una cornice in foglia oro; il soggetto del quadro era stato identificato come “San Giovanni da Capestrano”, ma dopo un’attenta ricerca in rete abbiamo appurato che si tratta di “San Leonardo da Porto Maurizio”.

La struttura di sostegno è un telaio ligneo non originale con due elementi di contenimento in metallo avvitati, non sono presenti bolli o iscrizioni e presenta deformazioni nel regolo inferiore e sinistro; sono presenti due sconnessure alle unioni angolari, una accentuata a destra e l’altra leggera a sinistra.
Riteniamo quindi che il telaio non sia adeguato e che debba essere sostituito.
Nel regolo inferiore a destra è presente una piccola fessurazione risarcita con un elemento metallico, mentre manca un elemento nell‘unione angolare inferiore destro. Sono presenti fori di sfarfallamento provocati da insetti, i quali hanno causato erosioni superficiali appartenenti ad epoca non definita, l’entità del danno è media e si trova sul regolo inferiore; nella stessa zona è in atto un attacco da parte di microrganismi, che hanno provocato una macchia polverosa di colorazione bianca e grigia di media entità, nonché macchie di umidità della stessa entità che troviamo anche nel regolo superiore.
Il supporto è originale in fibra vegetale con un’armatura a tovagliato e ancoraggio originale con chiodi forgiati lungo lo spessore in modo lacunoso, presenta un buon tensionamento ed è privo di deformazioni; le fibre sono indebolite nella gran parte del supporto con numerose lacune di varie dimensioni ed è anche presente una lacerazione nell’angolo inferiore sinistro.
Il supporto presenta un attacco pregresso provocato da microrganismi sotto forma di velatura polverosa nera di media entità.
È presente il risarcimento di una lacuna non adeguato, mediante l’adesione di una toppa molto grande in tela per mezzo di un collante di origine animale, su di essa si può notare un attacco fungino in atto di entità grave.

Lo strato preparatorio non è stato ancora analizzato, sappiamo però che è di colore scuro (rosso-bruno) con segni di armatura e crettatura evidenti, di cui la seconda con andamento reticolato sui colori scuri. Possiamo notare numerose lacune coincidenti con il supporto e diffuse su tutta la superficie.
La pellicola pittorica è realizzata ad olio; anche se non è stata analizzata, notiamo una pennellata fluida sugli scuri e leggermente evidente sui chiari in corrispondenza del volto di San Leonardo, del Cristo, della corona di spine e della corda.
Anche qui è presente una crettatura coincidente con quella degli strati preparatori, inoltre notiamo corrugamenti di entità media e diffusa, nonché dello sporco sedimentato.

Vi sono dei difetti di coesione e lacune coincidenti con quelle degli strati preparatori, in aggiunta ad altre lacune e microlacune.
I microrganismi hanno causato delle alterazioni biologiche diffuse pregresse tramite velatura polverosa di colore grigio, inoltre sono presenti depositi superficiali di polvere su tutta la superficie.
Tra gli interventi posteriori notiamo ritocchi pittorici, adesivo di origine animale e colori ad olio nell’angolo inferiore a sinistra.

L’epoca della cornice non è stata accertata ma riteniamo che non sia originale poiché le sue dimensioni sono superiori rispetto a quelle del telaio, sappiamo che è in legno modanato ed è stata effettuata una doratura a bolo; si presenta in uno stato di conservazione mediocre. Abbiamo trovato un’iscrizione indiretta di originalità dubbia nel lato inferiore sinistro della cornice, stampata con inchiostro su carta con scritto “amanti di Gesù e Maria”.
Il sistema di raccordo tra cornice e dipinto è formato da quattro chiodi, mentre quello di sospensione ed ancoraggio avviene attraverso un’attaccaglia inchiodata al regolo superiore.


Scarica la relazione integrale  |

Info utili

Orientamento Esame di ammissione Iscrizione

In primo piano

Nuove scoperte nel dipinto di Leonardo in mostra da novembre alla National Gallery di Londra. Un aspetto importante e affascinante dell’attività di restauratore riguarda la ric...

Sono aperte le iscrizioni per il corso intensivo di preparazione alle prove di ammissione per il corso di laurea magistrale in “Conservazione e Restauro dei Beni Culturali” (LM...

Orientamento Orientamento Orientamento