Buon esito fine lavori - Restauro storico artistico - Istituto restauro Roma

05 Feb 2022

L'attestazione di "buon esito" è prevista dall'art. 22, comma 7, secondo periodo, del D.P.R. n. 34/2000, resa dalle Soprintendenze preposte alla tutela dei beni soggetti alle disposizioni in materia di beni culturali e ambientali.

Il rilascio da parte dell'ente di tutela del buon esito di fine lavori di restauro serve ad attestare l'esito positivo dei lavori eseguiti dal restauratore, sotto l'alta sorveglianza della Soprintendenza che ha direttamente autorizzato e seguito l’intervento.

La Soprintendenza, a seguito del sopralluogo di fine lavori del funzionario responsabile per territorio e verificata la consegna della relazione tecnica e della documentazione fotografica (prima/durante/dopo il restauro) può rilasciare un documento comprovante la regolare esecuzione del lavoro.

La certificazione è rilasciata dal Soprintendente. Il certificato, oltre ad attestare l'esito dei lavori assume valore documentale sia per il committente che per l'esecutore dei lavori sull'esito del restauro eseguito, riporta le generalità, l'ubicazione e la durata temporale.

In allegato, alcuni esempi di buon esito fine lavori conseguiti dall'Istituto Restauro Roma.

|  Scarica l'attestazione  |

Info utili

Orientamento Esame di ammissione Iscrizione

In primo piano

Articolo pubblicato sul sito web MEER.com Genericamente si intende per restauro “qualsiasi intervento volto al ripristino di un prodotto dell’attività umana”, restringend...

Le indagini scientifiche e la diagnostica applicata ai Beni Culturali sono operazioni imprescindibili quando si decide di studiare oppure di restaurare un'opera d'arte. La premess...

Orientamento Orientamento Orientamento